Caldaie

Caldaie

Sei alla ricerca di una nuova caldaia online? Sul nostro sito potrai trovare diversi modelli e marchi a prezzi vantaggiosi.
La scelta del prodotto idoneo alle proprie esigenze deve essere effettuata con cura e per farlo è necessario tenere presente diverse caratteristiche del prodotto.
Tali caratteristiche rappresentano anche il metodo più rapido per fare una classificazione delle caldaie:

  • Tipo di installazione: solitamente si distingue in mobile, fissa, semifissa
  • Tipologia di riscaldamento: a recupero, liquido, a combustibile solido oppure liquido
  • Circolazione dell’acqua: che può essere naturale, assistita oppure forzata
  • Tipologia di combustibile
  • Profilo di circolazione dell’acqua e dei fumi

Differenze tra caldaie murali e a basamento


Spesso nella scelta della caldaia ci si domanda quale modello sia più adatto a noi e alle nostre esigenze, tendendo sostanzialmente a fare ancora più confusione sulle varie tipologie e le loro differenze.
La differenza più grande sulla quale dobbiamo fare chiarezza è quella tra caldaie a basamento e caldaie murali in quanto non solo sono totalmente diverse tra loro in quanto a caratteristiche funzionali, ma soprattutto sono destinate ad ambienti totalmente diversi.

Le caldaie murali sono quelle che vengono installate a muro e che sono destinate principalmente alle abitazioni per il riscaldamento dell’ambiente e/o la produzione di acqua calda sanitaria. Di solito si presentano di piccole dimensioni per consentire di essere installate in spazi piuttosto ridotti.
Di solito le caldaie murali sono indicate per una potenza inferiore ai 35Kw, presentano un’altezza che generalmente non supera 80cm e una profondità che si aggira intorno ai 40cm.
Solitamente i modelli che servono sia per l’acqua, sia per il riscaldamento presentano un bollitore o uno scambiatore sanitario rapido, in grado di produrre istantaneamente l’acqua calda necessaria.
in base al modello scelto la caldaia murale può essere da interno a da esterno.

Le caldaie a basamento invece non sono indicate per spazi medio-piccoli, perché in base alle nuove normative hanno bisogno di una stanza dedicata e sono dunque indicate per spazi grandi come ospedali, scuole, strutture industriali etc. Le caldaie a basamento inoltre a causa delle dimensioni maggiori rispetto a quelle murali, vengono installate a terra.
Sono dotate di un bollitore che può contenere dai 50 ai 120 litri di acqua e si diversificano in base alla potenza necessaria. Come le caldaie murali anche quelle a basamento possono essere a camera aperta o a camera stagna.
Lo scambiatore delle caldaie a basamento può essere in acciaio come nelle caldaie murali, oppure ad elementi in ghisa. L’alimentazione avviene solitamente mediante l’utilizzo di un combustibile solido come il legno o il pellet, oppure uno liquido come il gasolio.
Quindi sostanzialmente quale caldaia scegliere tra quelle murali e basamento? La risposta è piuttosto semplice! Se la caldaia serve per una normale abitazione dovrà essere indubbiamente quella murale, mentre se serve per ambienti molto ampi la scelta cadrà su quella a basamento.

Tipi di caldaie

Dopo aver visto le principali caratteristiche sopracitate vediamo quali sono le principali tipologie di caldaie che troviamo sul sito Klimaweb:

  • Caldaie a camera stagna: questa tipologia preleva l’aria dall’esterno mediante un sistema di tiraggio forzato.
  • Caldaie a camera aperta: questa tipologia al contrario di quella precedente preleva l’aria dall’ambiente circostante con tiraggio naturale.
  • Caldaie con accumulo: si definisce così perché accumula l’acqua calda conservandola in un serbatoio che servirà per utilizzarla in seguito.
  • Caldaie a condensazione: è in grado di recuperare i calori residui dei fumi prima che questi vengano espulsi esternamente.
  • Caldaie a condensazione con accumulo: unisce le caratteristiche di entrambe le tipologie descritte.
  • Con bollitore
  • A Basse emissioni inquinanti: per la salvaguardia dell’ambiente
  • Caldaie a incasso: ideale per chi ha problemi di spazio o particolare vincoli estetici.
  • Solo riscaldamento
  • Caldaie a Pellet

Caldaie: quali sono le più convenienti?


Quando si parla di convenienza subito si pensa al prezzo della caldaia nuova, ma in realtà se il prezzo è un argomento importante nella scelta del prodotto, senza dubbio non è l’unico fattore da tenere in considerazione. La convenienza non è solo nel prezzo della caldaia, ma è anche nei consumi, nell’installazione nonché nella reperibilità degli installatori autorizzati (non sempre facili da trovare per alcuni marchi).
In quanto a convenienza economica, e in termini dei fattori sopracitati, i marchi top sono indubbiamente Baxi, Riello, beretta e Ariston.
Tuttavia il “podio” va indubbiamente alla Baxi in quanto offre un ottimo rapporto qualità/prezzo, l’installazione delle sue caldaie risulta facile e infine gli installatori autorizzati sono innumerevoli in tutta Italia.

La migliore caldaia del 2016


Detto ciò la domanda sorge spontanea: “Qual è la caldaia migliore del 2016?
Sicuramente la duotec compact 24 della Baxi, una caldaia a condensazione con efficienza energetica ErP, e ad altissima modulazione, sistema Gac e remotabilità.

Tra i prodotti di punta di consigliamo di visitare la pagina sulle caldaie a camera aperta

Mostra:
Ordina per: