Climatizzatori

Climatizzatori

I Climatizzatori Inverter sono ideali per ottimizzare i consumi di energia. Il particolare sistema inverter, infatti, consente di modulare la potenza a mano a mano che il condizionatore raggiunge la temperatura impostata, per poi mantenerla costante.
Questo sistema è decisamente preferibile ai modelli on/off i quali essendo dotati di tecnologia che si accende e spegne richiedono consumi molto maggiori.
Oltre ad ottenere un comfort ambientale, dovuto dunque al mantenimento di una temperatura costante, si riesce a raggiungere un risparmio fino al 30-40%. Naturalmente questi dati variano a seconda della classe energetica del prodotto nonché dell’utilizzo che se ne fa. Sostanzialmente possiamo dire che più si utilizza di seguito più si ottiene un risparmio.

I vantaggi del climatizzatori inverter

Come accennato il primo vantaggio nella scelta di questa tipologia di prodotto sta nel fattore economico, seguito da un maggiore comfort ambientale. Inoltre grazie al sistema di potenza modulabile, questi climatizzatori sono molto più silenziosi rispetto ad altri modelli.
Infine non bisogna sottovalutare anche il fatto che mantenendo una temperatura costante, il condizionatore riduce notevolmente le dispersioni termiche.

Tra i modelli di inverter presenti sul nostro sito troviamo diverse opzioni tra cui scegliere:

  • Monosplit: questi climatizzatori prevedono per ogni unità interna, il montaggio di un’unità esterna dedicata. Ciò comporta che se in uno stesso ambiente abbiamo bisogno di più condizionatori, dobbiamo necessariamente calcolare lo spazio necessario per installare lo stesso numero di motori esterni.
  • Multisplit: a differenza del modello precedente i condizionatori multisplit consentono di gestire più unità interne mediante l’utilizzo di un solo motore esterno che naturalmente sarà più grande e potente di quello dei monosplit. I multisplit possono essere dual, trial, quadri e penta, ovvero con un solo motore è possibile gestire da due a cinque unità interne.
  • Mono inverter a cassetta: questi climatizzatori sono monosplit inverter che però a differenza di quelli classici, vanno installati all’interno di una controsoffittatura. Sono particolarmente indicati per chi desira minimizzare l’impatto estetico.
  • Multinverter a Cassetta: presentano le stesse caratteristiche dei mono, quindi l’installazione all’interno di una controsoffittatura, però come i classici multisplit consentono l’installazione di più unità facendo capo ad un solo motore esterno.
  • Mono e multi inverter a pavimento o soffitto: i condizionatori a pavimento sono consigliati per ambienti molto alti, specialmente per il riscaldamento in quanto il calore ha la tendenza a salire. Al contrario quelli a soffitto sono particolarmente indicati per il raffreddamento poiché l’aria fredda tende a scendere. In entrambi i casi sono disponibili climatizzatori monosplit o multisplit.
  • Monosplit Consolle: sono consigliati soprattutto per l’installazione in ambienti dove non c’è la predisposizione a muro o incasso e dove si desidera installare il condizionatore a soffitto ma non si dispone della controsoffittatura.
  • Monosplit Canalizzabili: sono indicati per chi desidera un unico sistema per tutta la casa. I condizionatori canalizzati consentono un’unica installazione che climatizzerà tutta la casa mediante fessure che saranno presenti in tutte le stanze. Tuttavia questa tipologia richiede modifiche strutturali all’immobile.
  • Unico Senza Unità Esterna: questo climatizzatore non richiede l’installazione di un’unità esterna ma dei fori nella parte posteriore del muro, utili a prelevare ed espellere l’aria
  • Solo Unità Interna: Se vuoi cambiare condizionatore ma disponi di un motore perfettamente funzionante potrai acquistare solo l’unità interna e continuare ad usufruire dell’unità esterna in tuo possesso.
  • Solo Unità Esterna: al contrario se hai necessità di cambiare solo il motore potrai acquistarlo da solo.

Quali sono i migliori condizionatori?

Una volta chiara la differenza tra i vari tipi di climatizzatori presenti sul mercato, e di conseguenza decisa la tipologia che fa al caso nostro, la domanda sorge spontanea: “Quali sono i migliori condizionatori?”
I marchi che offrono un’ottima qualità, indipendentemente dal modello scelto sono innumerevoli e piuttosto noti, tuttavia se vogliamo menzionare i migliori per quanto riguarda i prezzi, indubbiamente la scelta ricade su i condizionatori Haier, Samsung, Hisense e Daikin. In un certo senso potremmo dire “niente di nuovo” infatti non a caso sono i marchi più diffusi, nonché scelti dalla clientela e questo perché offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo e un’affidabilità dei prodotti senza precedenti.

Qual è il miglior climatizzatore del 2016?

Stabilite le tipologie, stabiliti i migliori marchi in termini di qualità/prezzo non resta che conoscere il miglior condizionatore del 2016 che in questo caso non si riduce ad un singolo modello ma ad un’intera serie ovvero la Daikin ftxb eco plus. Indipendentemente dal modello specifico, del quale variano sostanzialmente i btu, tutta la serie di climatizzatori ftxb della Daikin presenta bassa rumorosità, un’ottima efficienza energetica .
 

Ti consigliamo di dare un’occhiata ai climatizzatori mono split

 

Mostra:
Ordina per: