Scaldini a gas

Scaldini a gas

Quando si parla di scaldabagno a gas, non si fa altro che parlare di una caldaia che serve unicamente a riscaldare l’acqua di utilizzo domestico. Lo scaldino a gas entra in funzione solo nel momento in cui viene aperto un rubinetto di acqua riscaldando quest’ultima sul momento ed evitando dunque dispendio di energia elettrica e il rischio di restare senza acqua calda una volta “svuotato” il contenitore come avviene con alcuni modelli di scaldini elettrici.

Come funziona lo scaldino a gas

Tramite un membrana di decompressione lo scaldino riconosce l’apertura dell’acqua e automaticamente una fiamma pilota innesca una fuoriuscita di gas (a metano o GPL) che produce calore che sale verso la serpentina che riscalda poi l’acqua.

Quando il rubinetto viene chiuso, automaticamente viene bloccata l’uscita del gas.
La fiammella pilota, deve restare sempre accesa. Se per qualche motivo dovesse spegnersi, lo scaldino automaticamente blocca l’afflusso di gas fino a ripristino.
A differenza dei modelli elettrici, quelli a gas consentono un notevole risparmio energetico in quanto non hanno la necessità di restare accesi ore per mantenere l’acqua calda all’interno del serbatoio.
C'è da tener presente che buona parte dei modelli moderni non presentano più la fiamma, ma una scintilla generata a batteria.

I modelli di scaldabagno a gas

Sul mercato sono presenti diversi modelli di scaldini a gas, ognuno dei quali presenta delle caratteristiche ben precise da valutare in fase di acquisto:

  • A camera aperta: questi scaldini a gas possono essere installati unicamente in ambienti che rispettano determinati canoni stabiliti dalla legge, o esternamente alle abitazioni poiché prelevano l’aria per la combustione dall’ambiente in cui si trovano.
  • A camera stagna: a differenza dei precedenti prelevano l’aria direttamente dall’esterno mediante un tubo doppio, pertanto possono essere installati praticamente ovunque.
  • A condensazione: questi scaldabagni hanno un rendimento termodinamico maggiore rispetto agli altri poiché sfruttano il calore latente del vapore acqueo contenuto nei fumi di combustione.

I migliori scaldini a gas

Se ti stai chiedendo quali siano i migliori scaldini a gas sul mercato possiamo dire che “gli imbattibili” sono indubbiamente quelli della Beretta, della Vaillant, della Ariston e della Riello.
Se ancora non sai come orientarti tra i vari marchi e modelli di scaldini, Klimaweb ti suggerisce l’acquisto di quelli della Riello.
Perché scegliere uno scaldino a gas Riello? La risposta è molto semplice; poiché parliamo di un marchio completamente italiano, che implica una facile reperibilità di installatori e centri assistenza, e perché produce scaldabagni utilizzando l’ottone come materiale di costruzione, che come ben sappiamo garantisce una maggiore durata nel tempo.

Se non sai quale fa al caso tuo, inizia a consultare gli scaldini a camera aperta.

Mostra:
Ordina per: